Un’emozione chiamata Guatemala

Un’emozione chiamata Guatemala

Sara Cotichella

…Solo il pensiero di arrivare alla Ciudad De la Felicidad già mi tremavano le gambe! Neko esclama:”Ci siamo quasi, è rimasto poco!!!”

E l’emozione cresceva sempre di più, il non saper come avrei reagito all’impatto con questa realtà mi disarmava.

E poi siamo entrati nel villaggio, parcheggiato il furgoncino e i bimbi che ci aspettavano lì, con occhi curiosi. Siamo scesi e ci sono venuti incontro con un’educazione sconvolgente, uno alla volta ti regalavano un piccolo e delicatissimo abbraccio… E da quei piccoli gesti è iniziata la vera prima esperienza di volontariato in Guatemala.

Il piccolo CRN(centro riabilitación nutriciónal) ha iniziato a prender forma,tra delusioni di colori che non venivano come volevo, le risate e gli sbalzi di umore di Maria Cristina, le mille coccole al piccolo Engleber (ogni scusa era buona per accarezzarlo, prenderlo in braccio).
 
sara cotichella nutrizionisti senza frontiere testimonianze guatemala

Poi il Natale? Il più bel Natale di sempre, festeggiato insieme a delle creature piene di gioia, nonostante un passato non facile, con la curiosità negli occhi di vedere cosa c’era dentro al loro pacchettino di Natale.

Il momento del giro per la casa melon, azul, mandarina, la roja ,gli occhi dei bimbi che si illuminano alla sola visione di scarpe nuove oppure di un giocattolino (raccolti in Italia con molta partecipazione).

Ormai la mattina del 7 di gennaio era arrivata, sveglia alle 6.00 del mattino, tutte le suore e i bimbi già in giro per il villaggio.

Si sono riuniti per cantarci una canzone e salutarci.

Abbracci infiniti, lacrime che scendevano a fiumi, il pensiero di lasciare quell’ambiente mi ha distrutto il cuore è per questo che ritornerò.

A riprendermi tutti i pezzetti che ho là.

Unico, irripetibile, indimenticabile, pieno di gioia, di sorrisi, di lacrime, stanchezza, un viaggio che è riuscito a donarmi sensazioni meravigliose e inimmaginabili.

E tutto questo solo grazie a “NUTRIZIONISTI SENZA FRONTIERE”

ALLA SUUUPER PRESIDENTE, NONCHE’ AMICA VERONICA!!!!!

Grazie dal profondo del mio cuore… Sara

 

Dicembre 2016 – gennaio 2017

Esquipulas – Guatemala

Lascia una risposta